LIFE Programme

Life Aquor - Provincia di Vicenza

Provincia di Vicenza

Il sito è realizzato con il contributo finanziario dello strumento LIFE+ dell'Unione Europea

Sei in: Italiano / Progetto Aquor / Azioni / Azioni di intervento / C_5

 

AZIONE C 5:

a - Progettazione, direzione lavori, sicurezza, collaudo di una roggia di infiltrazione sul reticolo idrografico minore (tratti fino a 500m circa) e di un campo di sub-infiltrazione

b - Realizzazione a carattere dimostrativo su area vasta di una roggia di infiltrazione e di un campo di sub-infiltrazione sul reticolo idrografico minore (tratti fino a 500m circa)

 

Partner Responsabile: Consorzio di Bonifica Brenta

Logo_ConsorzioBrenta

 

I sistemi irrigui se ben pianificati e realizzati possono offrire un’alimentazione importante alle falde. Tale attività di ricarica può essere infatti ottenuta attraverso la dispersione delle acque dalle rogge consorziali sia nel periodo estivo che in particolar modo nel periodo extra-irriguo. Per massimizzare l’efficacia delle rogge irrigue ai fini della ricarica si rendono necessari interventi di decementificazione, risezionamento, variazione dell’andamento del profilo longitudinale del corso d’acqua e riqualificazione ambientale delle rogge stesse.

La riqualificazione geomorfologica di alcuni tratti di corsi d’acqua minori è volta a favorire, attraverso interventi di sistemazione dell’alveo, il rallentamento del deflusso delle acque e l’aumento della superficie e del tempo di contatto tra il substrato e l’acqua. A tal fine possono essere realizzati interventi di

  • ampliamento dell’alveo

  • incremento della sinuosità

  • realizzazione di canali secondari

  • introduzione di elementi quali barre, pennelli, piccole isole, massi sparsi, cumuli di tronchi

  • realizzazione di aree umide in-stream e off-stream.

Il sito di intervento è stato individuato lungo il corso delle rogge che costituiscono il reticolo idrografico minore nell’area di intervento, nel tratto disperdente della pianura. La tipologia di interventi più indicata per gli obiettivi di ricarica comprende:

  • realizzazione di piccoli salti in legname e pietrame o in piccoli massi finalizzati a rallentare la portata transitante e a “distribuire” la corrente su una superficie più ampia durante le piene e le morbide;

  • creazione di back-water, con funzione di serbatoi per immagazzinamento di acqua durante gli eventi di abbondanza idrica;

  • meandrizzazione di alcuni tratti di corso d’acqua al fine di aumentare la quantità d’acqua che permane in alveo durante eventi di morbida e di piena;

  • realizzazione di aree umide (tipo “sguazzi” tipici dell’area di intervento).

Vengono sperimentate diverse specifiche tecniche (una opportuna selezione tra quelle sopra elencate in base alle caratteristiche sito-specifiche) per ogni sito di intervento al fine di poter comparare l’efficacia di soluzioni alternative. L’esatta ubicazione e tipologia dei tratti di intervento tiene in considerazione anche il dimensionamento attuale delle reti irrigue, al fine di non comprometterne il funzionamento. L’intervento di ricarica è corredato da stazione di monitoraggio differenziale della portata per la misura dell’efficacia dell’azione di ricarica. È importante considerare che gli interventi che aumentano il tempo di residenza delle acque in alveo hanno un effetto positivo, oltre che sulla quantità, anche sulla qualità dell’acqua in quanto i processi di autodepurazione migliorano all’aumentare del tempo di residenza. Inoltre è opportuno verificare che tali interventi non compromettano la sicurezza idraulica del territorio circostante e che i livelli idrometrici che si instaurano in alveo in seguito alla sistemazione non interferiscano con il complesso sistema di derivazioni presente lungo l’asta fluviale (è necessario garantire livelli adeguati per le prese). 

 

 Rosà

L'area scelta per realizzare un campo di sub-infiltrazione ricade nel comune di Rosà e preleva acqua dalla Roggia Brolla.

E' disponibile una relazione tecnico-descrittiva "Realizzazione di campo di sub-irrigazione in comune di Rosà" a cura del Consorzio Bonifica Alta Pianura Veneta

Vai alla pagina Download

 

C5.2_foto_cantiereC5.2_foto_cantiere_2

Fase di cantiere - aprile 2013

 C5.2_foto_ott2013

Situazione ottobre 2013

 

 

Sandrigo loc. Ancignano

L'area scelta per realizzare una roggia di infiltrazione ricade nel comune di Sandrigo loc. Ancignano e preleva acqua dalla Roggia Vitella.

E' disponibile una relazione tecnico-descrittiva "Progettazione di interventi di riqualificazione geomorfologica della Roggia Vitella in loc. Ancignano di Sandrigo" a cura del Consorzio Bonifica Alta Pianura Veneta

Vai alla pagina Download

 

Foto_C5_SandrigoSoglia per invaso trappola sedimenti

 C5.1_foto_aprile2013

Situazione aprile 2013

C5.1_foto_ottobre2013

Situazione ottobre 2013

C5.1_foto-allestimento-sito

Allestimento del sito

 


Contenuti e redazione a cura della Provincia di Vicenza - Informazioni sulla privacy
Sito web accessibile realizzato con Minisfera sviluppato e distribuito da Forma Srl - Tutti i diritti riservati